Il progetto

In una città come Terni, con un patrimonio enorme di alberi urbani, sono molti gli esemplari che ogni anno vengono abbattuti per motivi diversi - problemi di stabilità, cause fisiologiche, mancato attecchimento di giovani soggetti, interferenze con opere ed infrastrutture, etc..- e le politiche di forestazione urbana devono essere pianificate in maniera attenta e organica in modo da consentire la sostituzione delle piante rimosse e la creazione di nuove alberate e di nuove aree verdi.

La drammatica situazione delle finanze pubbliche, ancora più marcata in settori ritenuti non prioritari come quello del verde pubblico, rischia di trasformare queste attività di programmazione in esercizi teorici, perché, a fronte di risorse sempre minori, ci si orienta prioritariamente sugli interventi connessi alla sicurezza degli alberi e degli utenti, privilegiando quindi le potature ed il controllo della stabilità del patrimonio arboreo adulto. In uno scenario di questo tipo, il coinvolgimento di soggetti privati, singoli cittadini ed imprese, nelle politiche di forestazione urbana diventa strategico perché consente di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’importanza degli spazi verdi e della componente arborea e, allo stesso tempo, di poter avvalersi del loro contributo economico.

Nell’ambito del Progetto Strategico TERNI VERDE 2018-2023, si vuole dare il via ad una campagna di donazione alberi da parte di cittadini che possono contribuire ad una città più verde.

Il progetto Terni Verde insiste sull’importanza degli alberi in città e sui benefici che la loro presenza apporta sull’ambiente. Il piano riflette una precisa strategia che ha l’obiettivo di stimolare un processo di trasformazione politico-culturale intorno all’idea che la spesa per creare e mantenere il verde della città è sempre un investimento la cui utilità si riversa in modo diretto e positivo su tutti i cittadini. 

L’elemento principale del progetto, oltre alla messa in sicurezza degli alberi adulti, riguarda gli interventi di forestazione urbana che hanno lo scopo di:

  • mitigare l’inquinamento atmosferico sfruttando le capacità di fitoassorbimento degli inquinanti gassosi depositate sulle foglie
  • ridurre le emissioni climalteranti
  • favorire la regolazione termica con mitigazione dell’effetto isola di calore cittadina 
  • incrementare la biodiversità e della connettività della rete ecologia urbana 
  • migliorare il paesaggio urbano e il valore estetico degli spazi verdi

Ultimi Aggiornamenti

L’erba di Terni mia!

Pubblicata il 27/05/2019

continua

Gli alberi e il parcheggio

Pubblicata il 06/05/2019

continua

Gli alberi e la sicurezza delle Grazie

Pubblicata il 06/05/2019

continua